giovedì, Luglio 7, 2022
HomeMondoUe: ridurre del 50% l’uso di pesticidi entro il 2030

Ue: ridurre del 50% l’uso di pesticidi entro il 2030

Ascolta la versione audio dell'articolo

2' di lettura

In un contesto segnato in Italia da una gravissima siccità, la Commissione europea ha presentato una sequela di proposte tutte dedicate al ripristino della natura e alla protezione della biodiversità. Tra le altre cose, l’esecutivo comunitario propone di ridurre della metà l’uso di pesticidi chimici entro il 2030. Nel contempo, confermando una attenzione particolare per l’ambiente, l’esecutivo comunitario suggerisce nuove misure con l’obiettivo di preservare la natura nei vari ecosistemi, marittimo, agricolo e urbano.

«Non c’è tempo da calare»

«Gli europei sono chiari – ha spiegato il commissario all’Ambiente Virginijus Sinkevicius – vogliono che l’Unione europea agisca a favore della natura. Gli scienziati sono altrettanto chiari: non c’è tempo da calare. Ed è chiaro anche l’aspetto economico: ogni euro speso per il rinnovamento ambientale sfrutta un ritorno economico di otto euro. L’obiettivo di questa storica proposta è di ripristinare la biodiversità e gli ecosistemi in modo da poter vivere e prosperare insieme alla natura».

Loading…

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I più popolari