sabato, Luglio 2, 2022
HomeUltime novitàPiù forti del destino: le anticipazioni della prima puntata

Più forti del destino: le anticipazioni della prima puntata

Palermo, 1897. All’esposizione delle nuove tecnologie, viene trasmesso uno dei primi film dei Fratelli Lumière e durante la proiezione di debutto del cinematografo la pellicola prende fuoco e un devastante incendio cambierà per sempre il destino delle tre donne. Comincia così Più forti del destino, la nuova serie di Canale 5 con Giulia Bevilacqua, Laura Chiatti e Dharma Mangia Woods, adattamento della fiction francese Le Bazar de la Charité, in cui le tre protagoniste combattono le disuguaglianze e a favore dell’emancipazione femminile. Ecco cos’accadrà nella prima puntata, in onda mercoledì 9 marzo.

Più forti del destino, le anticipazioni della prima puntata

La nobile Arianna (Giulia Bevilacqua), prigioniera di un marito potente e violento, Guglielmo (Thomas Trabacchi), va all’esposizione delle nuove tecnologie e lì incontra la giovane nipote Costanza (Dharma Mangia Woods), promessa sposa del rampollo di una ricca famiglia siciliana, Antonio (Teodoro Giambanco). Con loro c’è l’affezionata e fedele cameriera Rosalia (Laura Chiatti), in procinto abbandonare l’Italia e partire con il marito per un nuovo futuro in America. Durante la proiezione di debutto del cinematografo, scoppia un devastante incendio che cambierà per sempre il loro destino.

L’incendio che cambia per sempre la vita di tre donne

Dopo il rogo che distrugge tutto e uccide molte persone, Arianna si nasconde: la donna vuole che che tutti, a cominciare dal marito, la credano morta per poter pianificare una fuga con la figlia Camilla (Chiara Cassiano) e l’amante Saverio (Stefano Rossi Giordani), un affascinante giornalista. Intanto Costanza accusa il fidanzato Antonio di averla abbandonata tra le fiamme, mentre la domestica Rosalia si trova reclusa in una casa non sua. Nel frattempo, il commissario Pietro Lucchesi (Sergio Rubini) indaga sul disastro: i sospetti ricadono sull’anarchico Libero Gulì (Leonardo Pazzagli) che, al contrario di quello che tutti pensano, nella vicenda ha avuto un ruolo da eroe.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I più popolari