sabato, Luglio 2, 2022
HomeOpinioneNessuno vuol parlare di come ridistribuire il prelievo fiscale

Nessuno vuol parlare di come ridistribuire il prelievo fiscale

La discussione in corso sulla contrattazione salariale, il cuneo fiscale, il salario minimo dovrebbe evidenziare un elemento comune importante, poco discusso e di cui vi è scarsa consapevolezza. Si tratta della svolgimento della distribuzione del reddito negli ultimi 30 -40 anni nei Paesi sviluppati dell’Occidente. A partire dagli anni ’80 del secolo scorso, la quota del reddito nazionale prodotto ogni anno di spettanza dei redditi da lavoro (dipendente e autonomo) si è progressivamente ridotta, scendendo dal 65-70% del totale al 50% o anche meno come in Italia; al tempo stesso sono cresciuti gli altri redditi (profitti, interessi, royalties, rendite di ogni genere). I sistemi fiscali invece sono rimasti strutturalmente gli stessi, basati essenzialmente sulle imposte sui redditi e i contributi sociali obbligatori come strumenti principali di finanziamento dei sistemi di welfare.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I più popolari