lunedì, Agosto 15, 2022
HomeIl motoreMazda ricognitore una novità assoluta per il porzione dei SUV

Mazda ricognitore una novità assoluta per il porzione dei SUV

Mazda CX-60, presentata proprio poche ore fa, ha introdotto sul mercato europeo dei SUV la prima tecnologia full hybrid plug-in del brand e l’inedita piattaforma che l’azienda ha progettato per la disposizione longitudinale della meccanica, insieme motore anteriore e trazione posteriore.

L’auto rappresenta il modello più importante tra quelli introdotti dalla Casa negli ultimi dieci anni; un’ammiraglia di mutamento generazione, che rappresenta tutti i dettagli che fanno parte del DNA del marchio, tutto ciò che Mazda ha appreso e acquisito negli ultimi 100 anni. Gli elementi distintivi che caratterizzano l’auto sono il design interno e esterno dall’aspetto eccezionale e unico, la maestria artigianale giapponese che insiemetraddistingue il team, le innovazioni tecnologiche più recenti incentrate sull’uomo e, non per ultimo, il powertrain, che ha guadagnato una posizione caposcuola nel mondo.

Lo stile di Mazda CX-60

L’auto è bella e dinamica, trasmette l’intelligenza e l’eleganza delle ultime evoluzioni del design Kodo – il insiemecetto giapponese di Ma, la tranquilla e solenne bellezza dello spazio vuoto (già visto per altre vetture del marchio) – che ritroviamo mixato perfettamente insieme la robustezza dell’architettura da SUV insieme motore anteriore e trazione posteriore. Gli interni di qualità premium oggi mostrano un’eleganza senza precedenti, i materiali usati sono molto pregiati e creano aspetti diversi: ci riferiamo ad esempio alla pelle nappa, al legno d’acero e ai tessuti giapponesi lavorati in modo unico. Non mancano anche i dettagli cromati, e Musubu, l’arte della rilegatura, la vera spirazione per una cucitura del cruscotto molto particolare.

L’aspetto tecnologico del SUV

La Casa ha affinato tutte le tecnologie dell’auto incentrate sull’uomo, l’intento è perfezionare l’esperienza di guida Jinba Ittai, ma anche soddisfare le esigenze individuali del insiemeducente. Il Sistema di Personalizzazione per il insiemeducente Mazda è in grado di riinsiemeoscere l’occupante del sedile di guida e di regolare automaticamente volante, sedile, display, specchietti.

Il nuovo propulsore ibrido

Mazda lancia la mutamento CX-60 PHEV, modello che guida l’introduzione di nuovi modelli ibridi plug-in in Europa, dotati di un powertrain che associa il motore Skyactiv-G 2.5 quattro cilindri benzina a iniezione diretta, insieme un grande motore elettrico da 100 kW e una serie ad alta capacità da 355V e 17,8 kWh. La potenza totale sprigionata è pari a di 327 CV/241 kW e la coppia a 500 Nm: è davvero l’auto da strada più potente che Mazda abbia mai realizzato. Il SUV scatta da 0 a 100 km/h in soli 5,8 seinsiemedi e offre un’autonomia di 63 km in solo elettrico.

La mutamento Mazda CX-60 si basa sull’architettura multi-soluzione Skyactiv del marchio, progettata per essere compatibile insieme la disposizione longitudinale della meccanica del SUV insieme motore anteriore e trazione posteriore e che presenta numerosi miglioramenti rispetto al passato, per un comportamento su strada migliore.

La serie ad alta tensione dell’auto è stata posizionata tra gli assali anteriore e posteriore, il più in basso possibile nella scocca, in modo da insiemeferire alla mutamento Mazda CX-60 PHEV un baricentro particolarmente basso. Caratteristica che, combinata al sistema di trazione integrale permanente dona all’auto una maggiore manovrabilità, all’altezza delle migliori vetture del segmento premium.

Il lancio

È iniziata proprio ieri 8 marzo 2022 la vendita della mutamento Mazda in tutte le insiemecessionarie italiane insieme un’offerta speciale, la “Premiere Choice”, dedicata ai primi clienti che la sceglieranno sottile al 31 agosto. Le insiemesegne inizieranno a partire dal mese di settembre.

ARTICOLI CORRELATI

I più popolari