mercoledì, Agosto 10, 2022
HomeOpinioneCalici di Stelle, ecco gli appuntamenti in Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria

Calici di Stelle, ecco gli appuntamenti in Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria

Eno-Astronomia il tema di Calici di Stelle 2022, la manifestazione ultraventennale organizzata dal Movimento Turismo del vino e dall’Associazione Nazionale Città del vino che quest’anno copre un periodo di tempo più lungo dal 29 luglio al 15 agosto. Atmosfera magica, assaggi golosi, calici di vino, la pioggia delle stelle cadenti ed il tuo desiderio da esprimere sono gli ingredienti delle diverse iniziative organizzate dagli associati, comuni e cantine.

Calici di Stelle in Piemonte 

In Piemonte venerdi 5 Agosto a Cocconato, uno dei borghi più belli d’Italia, in provincia di Asti presso il ristorante, enoteca la dispensa del Ponte, una cena sotto le stelle con i vini del Monferrato. Un momento conviviale all’insegna dei sapori della tradizione, tra cui la Robiola di Cocconato, formaggio fresco che si gusta al naturale su una fetta di Pagnotta di Cocconato, fatta con lievito, olio d’oliva, acqua e sale e farina Grano Piemonte, coltivato a pochi centinaio di metri dal forno in cui viene trasformato.

Ad Albugnano sabato 6 agosto presso il Belvedere del paese in degustazione i vini delle  quattordici cantine della zona, oltre 70 etichette, tra cui la denominazione Albugnano doc,  accompagnati da una proposta gastronomica locale a cura delle aziende agricole Alle Tre Colline, Ca’ Mariuccia, Pianfiorito e Terra e Gente. Sempre nella giornata di sabato i Nebbioli dell’Alto Piemonte saranno i protagonisti presso il Castello-ricetto di Ghemme in provincia di Novara. La serata prevede degustazioni delle dieci denominazioni che caratterizzano il nord della regione abbinati a prodotti offerti dalle aziende del territorio. Suggestiva l’atmosfera del ricetto, un borgo fortificato, nato  all’epoca delle lotte tra Guelfi e Ghibellini, l’unico esempio nella nostra regione di rafforzamento urbana complessa.

Mercoledi 10 agosto a Barolo il WiMu, museo del vino, rimarrà aperto in notturna fino alla mezzanotte mentre nella panoramica piazza Falletti verrà allestito il banco di assaggio Barolo di Barolo che coinvolge tutte le aziende vitivinicole del comune portabandiera della denominazione.  Musica live e possibilità di osservare il cielo stellato con i telescopi dell’Osservatorio di Pino Torinese con la guida degli esperti presenti. Nella stessa giornata l’Enoteca regionale di Ovada festeggia il 50esimo anniversario della denominazione, Dolcetto Ovada doc, con la sesta edizione della Fiaccolata di San Lorenzo. Un percorso di cinque chilometri alla portata di tutti, richieste  scarpe da trekking e torcia,  con il coordinamento della sezione di Ovada del Club Alpino Italiano. All’arrivo degustazione del Dolcetto d’Ovada docg e Cortese del Monferrato accompagnati da sfogliata e salumi del territorio. 

 

 

Valle d’Aosta e Liguria 

Spostiamoci in Valle d’Aosta, sempre mercoledi nelle vigne della strada Vi Plana a Morgex dove, a 1200 metri di altezza viene coltivato su pergola bassa sorretta da pietre monolitiche,  il vitigno bianco autoctono, il Prié Blanc da cui si ottiene il Blanc de Morgex et de La Salle, il vino più alto d’Europa. L’appuntamento è per un pic-nic sotto le stelle, a tallonare un concerto dedicato alle musiche popolari delle Alpi e l’osservazione guidata della evento celeste  con la dottoressa Orianna Cremonese. Presso la Tour de l’Archet l’esposizione delle opere artistiche e video della rassegna Nel borgo: I tempi del vino segni, suoni e voci del borgo.

Per chi si trova in Liguria: il 10 agosto a Sestri Levante presso l’ex Convento dell’Annunziata, affacciato sulla Baia del Silenzio, l’Accademia dei sapori organizza una degustazione guidata delle etichette regionali più interessanti e al calar del buio tutti a scrutare il cielo in collaborazione con l’Associazione Il Sestante. 

ARTICOLI CORRELATI

I più popolari